Studio Legale Carrozza Pignatelli | Nicola Pignatelli
53
archive,category,category-nicola-pignatelli,category-53,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Nicola Pignatelli

Il Prof. Avv. Nicola Pignatelli terrà una relazione nel seminario organizzato dalla CORTE COSTITUZIONALE in collaborazione con l’UFFICIO STUDI DELLA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA, nell’ambito del programma di formazione dei Magistrati amministrativi. “Il diritto amministrativo tra giudizio comune e giudizio costituzionale”. Palazzo Spada, 1-2 ottobre ...

ANNULLAMENTO STRAORDINARIO DELLA ORDINANZA DEL SINDACO DI MESSINA (che obbligava chi intendesse attraversare lo stretto di Messina a registrarsi) N. PIGNATELLI, L'annullamento straordinario ex art. 138 TUEL di una ordinanza comunale: il COVID-19 non "chiude" lo Stretto di Messina, in www.dirittiregionali.it (link) Il parere del Consiglio di Stato (sez. I, 7.4.2020 n. 735) reso nel procedimento è consultabile in www.giustizia-amministrativa.it ...

La Corte dei conti, sez. giurisdizionale per la Toscana, con la sentenza n. 37 del 24.1.2020 ha rigettato l’atto di citazione con il quale la Procura regionale contabile contestava la illegittima istituzione del servizio notturno dell’Agenzia delle Dogane all’interno dell’Aeroporto di Pisa nonché, nei confronti dei dipendenti, il relativo danno da disservizio. ...

#SLCP vittorioso al Tar Puglia Il Tar Puglia, sez. I, con la sentenza n. 1756 del 31.12.2019 ha rigettato il ricorso dei consiglieri comunali di minoranza avverso gli atti di approvazione del Bilancio del Comune di Santeramo in Colle, assistito dal Prof. Avv. Nicola Pignatelli. I vizi procedurali evocati sono stati dichiarati infondati.   R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME...

Il Tar Toscana, sez. I, con la sentenza n. 1740 del 18.12.2019 ha rigettato il ricorso della Società ricorrente avverso una norma del Regolamento urbanistico del Comune di Portoferraio, assistito dal Prof. Avv. Nicola Pignatelli, affermando la legittimità della previsione secondo cui “i manufatti funzionali all'esercizio di infrastrutture a reti una volta cessato l'utilizzo debbono essere demoliti a cura e spese del gestore”, anche quando il ricorrente sia proprietario...